Prenota
Tratta Andata
Da
Tratta Ritorno
Da

Traghetti da Civitavecchia per Palermo

Visitare Palermo significa immergersi nel cuore più profondo e intenso della cultura mediterranea.  

Il nome fenicio della città era Zyz, "il fiore"; con quel nome divenne una delle basi della penetrazione prima fenicia, poi cartaginese, in Sicilia. In questa terra solare si sono date il passo numerose civiltà che ne hanno segnato profondamente l'assetto architettonico e monumentale, ma che soprattutto hanno generato un'alchimia culturale ricchissima di suggestioni. Palermo è in origine abitata dai Fenici, ai quali succedono presto i Cartaginesi e nel 254 a.C. i Romani che la rendono un fiorente municipio. Negli anni successivi, la città è occupata da Vandali, Ostrogoti, Longobardi e Bizantini, fino alla conquista araba che rappresenta una nuova fase di grande splendore. Nell'XI secolo la città è conquistata dai Normanni e poi dagli Svevi. È il periodo della corte di Federico II, in cui Palermo diviene un centro culturale famoso in tutta Europa. Successivamente la città passa agli Angioini, poi agli Aragonesi e infine ai Borboni, prima di essere annessa, in seguito alla spedizione dei Mille, al Regno d'Italia.